La Dama Duende


Commedia brillante, dalla trama ricca di colpi di scena, che ha per protagonista Doña Angela, disinvolta vedovella, decisa a sottrarsi al costume dell’epoca che la vorrebbe reclusa, a causa della precedente perdita del marito. Angela approfittando di una porta segreta che dà nella stanza d’un ospite dei suoi fratelli, Don Manuel, di cui è segretamente innamorata, si reca a fargli visita di notte, creando una serie di accadimenti che la faranno credere un fantasma. La vicenda si concluderà con il matrimonio tra i due. Una brillante commedia di equivoci, non priva di qualche elemento di rivendicazione di una maggiore libertà decisionale per le donne, dove l’intreccio amoroso serve a smascherare i falsi prodigi legati al mondo della magia e della superstizione popolare, e dove l’umorismo diventa il filtro attraverso cui Calderón de La Barca riflette sulla ricerca dell’identità, sullo scontro tra realtà e finzione e la scelta tra essere e apparire. Lo spettacolo offre parecchi punti di interazione con il giovane pubblico, che più volte, attraverso il gioco del teatro, verrà coinvolto nell’intreccio della rappresentazione.

Un pacchetto didattico con esercizi ed attività da svolgere in classe è disponibile su richiesta.

DATE

Salerno (S.Demetrio) 28 febbraio


Costo biglietto € 10

Condividi con